Object 140

Posted on Posted in TANKOPEDIA

https://wxpcdn.gcdn.co/dcont/tankopedia/ussr/Object_140.png

L’Obj 140 è nelle giuste mani un letale carro medio Russo. Più semplice nell’utilizzo del suo predecessore il T-54 è molto simile al cugino T-62a nello stile di gioco. L’Obj 140 ha migliore accelerazione e velocità massima rispetto al T-62a anche se una minor resistenza al terreno del cugino gli permette di schivare e mantenere meglio la velocità durante le curve rispetto al 140.
Questo non significa affatto che l’Obj 140 è lento. Questo carro è molto veloce ma il giocatore dovrebbe saper resistere alla tentazione di allontanarsi troppo dai compagni di squadra se vuole rimanere vivo abbastanza a lungo da essere efficace in battaglia.
Anche se il profilo frontale della corazza è molto inclinato non offre abbastanza protezione per un livello X. Bisogna porre attenzione a offrire lo scafo inclinato verso il basso di fronte alle canne nemiche ed evitare di esporre la piastra bassa a qualsiasi livello X e a molti dei IX.
La sua torretta relativamente piccola e molto piatta è vulnerabile ai colpi sparati da nemici più alti, da utilizzare in hull-down sfruttando le colline o le creste di mappe come Middleburg o Desert Sand dove con la mobilità della stessa e la precisione della canna si possono mettere in difficoltà con rapidi movimenti gli avversari. Diverso il discorso se a sparare sono cacciacarri liv X perché non rimbalzerà alcun colpo. La depressione della canna è leggermente maggiore di quella del 62a e permette un migliore utilizzo di questa tecnica anche se siamo comunque lontani da valori importanti visto che parliamo di -6 gradi.
L’Obj 140 permette la rissa con altri medi dingando qualche colpo e sfruttando l’ottimo calibro in termini di penetrazione, maneggevolezza e DPM. Resta ferma la regola che andare a fare rissa con un medio non è mai la ricetta ideale per la longevità e per le prestazioni in battaglia. Alla guida di questo carro bisogna sempre ricordare che restare in battaglia con il miglior DPM di blitz il più a lungo possibile deve essere la priorità. Cercare ad inizio battaglia di portarsi in posizione avanzata dovrebbe diventare un obiettivo primario alla guida di questo medio, occorre però avere sempre a disposizione una via di fuga agevole. Importante non offrire il fianco destro al nemico per non esporre la stiva munizioni molto vulnerabile da quel lato. Se diventa difficile mantenere la posizione avanzata riposizionarsi e ricominciare l’attacco da altra posizione, meglio ritirarsi e arrivare in fondo alla battaglia vivi. Nel complesso quindi abbiamo un carro livello X molto “capace” e con un sacco di somiglianze al T-62a e sottili differenze con il cugino. Combinando la sua velocità, l’ottima canna e la torretta può dominare una partita senza eccessivi problemi.
Qui di seguito gli equipaggiamenti consigliati.

Vertical Stabilizer Mk 1 Improved Ventilation Class 2 EnhancedAimDrives.png Rammer.png

Leave a Reply