T-54

Pubblicato il Pubblicato in TANKOPEDIA

https://wxpcdn.gcdn.co/dcont/tankopedia/ussr/T-54.png

Quando fullato questo carro è dotato di una combinazione tra velocità, corazza e potenza di fuoco che ne fanno l’emblema del “vero” carro armato. La sua corazza anteriore inclinata da 120mm può anche rimbalzare le apcr sparate da un IS-7. Anche la torretta è ben corazzata e permette di dingare parecchi colpi a parte le sue due piccole cupolette che sono weakspots difficili da centrare se restate in movimento. Il T-54 vi metterà di fronte ad una scelta tra le due possibili dotazioni di bocca da fuoco. La prima è il D-54 (che porta al T-62A) con un tasso di fuoco leggermente inferiore ed una peggiore dispersione ma una penetrazione di 18mm superiore rispetto al D10T2C (che porta all’Obj 140). Entrambe con l’utilizzo di HEAT permettono di forare corazze di 330mm e quindi sono in grado di reggere anche lo scontro con mezzi pesantemente corazzati, la scelta migliore rimane la D10T2C. Se confrontate con le controparti NATO da 105mm sono carenti come penetrazione e precisione ma eccellono come DPM. Carro con una potenza di 19,74hp/t ed una velocità trasversale di 48 gradi/sec, ottima la resistenza al terreno e i 56 km/ora di velocità massima lo rendono estremamente mobile e secondo solo al Leopard PTA rispetto agli altri medi di pari livello. Se avete bene a mente tutto questo ricordate anche che il suo basso profilo vi permette di effettuare sidehug (affiancare) agli alti Heavies tedeschi come l’E-75 e l’E-100 con semplicità e se la lotta si fa dura la corazza frontale e la canna vi aiuteranno a sopravvivere.  Anche il T-54 ha un punto dolente nella scarsa depressione della canna ma pretendere anche quella sarebbe essere davvero avidi…
Di seguito gli equipaggiamenti consigliati:

  Improved Ventilation Vertical Stabilizer  Tank Gun Rammer EnhancedAimDrives.png

Lascia un commento