VK 45.02 (p) ausf B

Pubblicato il Pubblicato in TANKOPEDIA

https://wxpcdn.gcdn.co/dcont/tankopedia/germany/VK4502P.png

Il VK 45B può considerarsi a tutti gli effetti un vero pesante in blitz. La sua corazza frontale permette di snobbare parecchi calibri avversari. Come tutti i pesanti Tedeschi il metodo più corretto di utilizzo è quello di puntare il cannone verso l’avversario e ruotare lo scafo sotto la canna finché l’angolo anteriore del carro non collima con la stessa. Questo ci permetterà di ottimizzare la corazza inferiore sfruttando appieno il suo spessore. Anche se i calibri maggiori possono penetrare la piastra inferiore in questa posizione avranno molta difficoltà e il colpo non sarà facile. Se avete la possibilità di inclinare il carro verso il basso (in retro a ridosso di un pendio per capirci) mantenendo la posizione angolata avrete ottimizzato lo spessore anche di quel punto debole rendendo il carro un’impresa ardua da affrontare per i nemici. Tutti gli altri punti sono invece vulnerabili e quindi questa posizione deve diventare un atteggiamento obbligatorio in battaglia. Il VK 45B condivide la canna con l’E75, elevato alfa e lunga ricarica ma a differenza di molti dei suoi pari livello IX la canna successiva a quella stock non è necessaria, l’armamento da 10,5 centimetri L / 62 è più che sufficiente per questo carro quindi Invece di spendere mucchi di XP sulla canna da 12,8 centimetri dovreste prendere in considerazione di giocare abbastanza battaglie per guadagnare l’esperienza normale per il modulo mantenendo quella free per il livello successivo. La canna da 12,8 centimetri ha un alto alpha / penetrazione ed è la strada da percorrere per arrivare al X ma attenzione perché la ricarica è lunga e richiede di posizionarsi correttamente così da essere coperti o angolati come spiegato. La depressione è buona ma occorre tenere sempre presente che come in molti carri Tedeschi aumenta sopra i lati e quindi se ne avete bisogno ruotate lo scafo per ottenere qualche grado extra. Molto macchinoso da usare su terreni che non siano le strade di una città, lento nelle curve e in velocità è molto vulnerabile se offre il fianco al nemico. Occorre più che con altri carri analizzare attentamente la composizione della squadra nemica per assumere posizioni favorevoli a medio raggio che permettano l’angolazione che massimizza i valori della corazza. Se riuscite a tenere a media distanza la battaglia il VK 45B vi premierà con prestazioni eccellenti.

Lascia un commento