T-44

Pubblicato il Pubblicato in TANKOPEDIA

https://wxpcdn.gcdn.co/dcont/tankopedia/ussr/T-44.png

La forza di questo carro sta nella sua capacità di apparire, sparire, flankare e rientrare in un baleno. L’aggiramento dei nemici isolati lo rende un parassita fastidioso. La sua armatura è poco affidabile contro i pari tier ma se angolata correttamente permette qualche rimbalzo contro i livelli più bassi. A differenza dei suoi cugini russi la canna di questo carro non soffre affatto di cattiva precisione.
L’estrema flessibilità permette di essere competitivi in ogni fase della battaglia ma occorre tenere bene a mente che la stiva munizioni è soggetta ad ammorrak, montare la stiva umidificata può aiutare ma a scapito della cosiddetta “Santa Trinità” degli equipaggiamenti per un medio ovvero ottiche, stabilizzatore verticale e caricatore migliorato che permettono di massimizzare le potenzialità di scouting e danno. Discorso di approfondimento sulle canne disponibili. L’uso del 122mm non è raccomandato perché di fatto inferiore al 100mm D-10T e al 100mm LB-1 a causa del pessimo DPM, della scarsa depressione e del lungo tempo di ricarica. Come per tutti i medi richiede un gameplay molto “attivo” e attento ma garantisce spesso battaglie adrenaliniche e divertenti.
Qui di seguito gli equipaggiamanti consigliati:

Vertical Stabilizer Mk 1 Improved Ventilation Class 2 EnhancedAimDrives.png Rammer.png

Lascia un commento